HOME
CIRCOLARI
MODULISTICA
LINK UTILI
CONTATTI
RISERVATA

by intopic

news


comunicazioni | Dal 1 Luglio 2020 l'utilizzo del contante scende a 2.000 euro -  20-06-2020 

comunicazioni: Dal 1 Luglio 2020 l La Legge di Bilancio per il 2020 abbassa a 2mila euro la soglia per i pagamenti in contanti. Soglia che fino al 30 giugno è di 3.000 euro. Ma non è finita qui, perchè questa prima stretta all’uso del contante partirà dal 1 luglio 2020, mentre da gennaio 2022 il limite scenderà ulteriormente a 1000 euro.
Tale riduzione è stata stabilita dal governo per incentivare la tracciabilità dei pagamenti e contro l’evasione fiscale. Qualunque cessione di denaro superiore ai 2mila dovrà avvenire tramite canali tracciabili, cioè bancomat o carte di debito; carte di credito; carte prepagate; assegni bancari e circolari; altri sistemi di pagamento tracciabile come ad esempio il bonifico. Sanzioni. Chi eluderà il tetto dei 2 mila euro nell’utilizzo del denaro contante, andrà incontro a una sanzione amministrativa che può andare dai 3 mila euro ai 50 mila. Nella violazione sono coinvolti entrambi i soggetti, quindi sia chi paga che chi riceve. Si ricorda inoltre che, dal 1° gennaio 2020 per usufruire delle detrazioni fiscali, i contribuenti sono obbligati ad effettuare i pagamenti, relativi a tali spese, esclusivamente tramite assegni, bancomat, carte di credito, carte prepagate, ecc.

(apassarelli)

   
cerca news |
RSS  


Studio A.Passarelli
P.IVA: 01832890600 CF PSSDRN61S30C413E
Via Gaeta, 40 - 03023 Ceccano (FR)
Tel: +39.0775604053
Cell: +39.3389879029
email: info@adrianopassarelli.it
Iscritto all'ordine dei Dottori Commercialisti ed esperti contabili di Frosinone nella sez. A Commercialisti al n. 143.